Vai al contenuto



Welcome Guest

Navigation

Interact with LaMiaMini.com









Benvenuto su LaMiaMini.com
Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del forum. Una volta registrato e loggato, sarai in grado di creare thread, rispondere a thread esistenti, dare punti di reputazione agli utenti, usare le conversazioni private, gli aggiornamenti di stato, gestire il tuo profilo e molto altro ancora. Questo messaggio sarà rimosso non appena avrai completato la procedura di registrazione. Ti aspettiamo!
Accedi Registrati
Foto

Consumi Panda e Golf, azione collettiva promossa da Altroconsumo contro Fiat e VW


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1
SchwarzMini

SchwarzMini

    MINIstro

  • Direttivo
  • 5286 messaggi
  • Città:
    Cingoli
  • Modello MINI:
    R53 Cooper S
  • Immatricolazione:
    11/05/2004
  • Colore:
    Black / Jet Black
  • Tetto:
    Bianco

L'associazione Altroconsumo ha promosso un'azione collettiva contro Fiat e Volkswagen accusandole di aver dichiarato dati falsi sui consumi rispettivamente di Panda 1.2 a benzina e Golf 1.6 a gasolio.

 

Alcuni brani dell'inchiesta apparsa sul numero di ottobre della rivista dell'associazione:

 

"Abbiamo voluto vederci chiaro, iniziando a indagare il comportamento di due grandi aziende automobilistiche, Fiat e Volkswagen.

Abbiamo misurato in laboratorio i consumi di Panda 1.2 e di Golf 1.6 TDI, attenendoci alle regole del gioco, ovvero a un sistema obsoleto e poco realistico di prove di omologazione, una procedura che risale al 1980, ancora in vigore senza modifiche.".

 

"Emissioni e consumi così bonari, come quelli pubblicizzati, sono una strategia di vendita molto sfruttata, un po’ per dare un’illusione di convenienza e un po’ per valorizzare gli sforzi che il settore automobilistico ha fatto negli anni per ridurre il proprio impatto ambientale.

 
Il problema dei consumi ridimensionati è noto da tempo... i trucchi usati per addomesticare i risultati dei test, che rientrano nelle lasche regole previste dalla legge... Pneumatici gonfiati all’inverosimile per ridurne la resistenza; sporgenze della carrozzeria ricoperte di nastro adesivo per migliorare l’aerodinamica del veicolo; esclusione della quasi totalità degli optional per diminuire il peso dell’auto.". "Un altro accorgimento è il ricorso a lubrificanti speciali, normalmente non utilizzati, che permettono al motore e agli ingranaggi di funzionare in modo più efficiente.".

 

E' possibile scaricare l'inchiesta completa in formato PDF qui.

 

La notizia sul sito dell'associazione: Consumi auto e le bugie dei produttori: chiediamo il rimborso.

 

Il video.

 


LMM_Schwarz_Mini_2015_11.jpg


#2
Dirak

Dirak

    MINIstro

  • Direttivo
  • 9440 messaggi
  • Città:
    Foligno
  • Modello MINI:
    Altro
  • Immatricolazione:
    29/05/2007
  • Colore:
    Altro

Bella notizia SchwarzMini, riuscissero anche a farsi dare un rimborso sarebbe davvero un'ottimo risultato.

 

Ormai ai dati forniti dalle case automobilistiche non ci crede nessuno, almeno per chi un minimo è informato,

ma ovviamente non si può prendere per i fondelli il consumatore.

 

La cosa che fà incavolare, è che non c'è nessuno che controlla che i dati siano veritieri, e che i test per determinarli,

siano fatti in condizioni di utilizzo normali, quindi senza pneumatici gonfiati  stile canotto, senza nastro adesivo a coprire per l'aerodinamica ecc.

 

In america mi sembra ci sia un'ente che controlla e bacchetta le case automobilistiche se scoprono magheggi o problemi!


[img]https://image.ibb.co/b1svjH/4df6f7df4abb3b2c2e7f02b982d37c60.jpg[img]


#3
SchwarzMini

SchwarzMini

    MINIstro

  • Direttivo
  • 5286 messaggi
  • Città:
    Cingoli
  • Modello MINI:
    R53 Cooper S
  • Immatricolazione:
    11/05/2004
  • Colore:
    Black / Jet Black
  • Tetto:
    Bianco

In america mi sembra ci sia un'ente che controlla e bacchetta le case automobilistiche se scoprono magheggi o problemi!

 

Esatto: Consumi ‘bugiardi’, in America Ford ripaga i clienti. In Europa pronte le nuove norme.

 

"Negli Stati Uniti funziona così: se “inganni” il cliente vendendogli un’auto che consuma più di quanto dichiarato, lo devi risarcire. È proprio quello che è successo alla Ford, che si è accorta di aver commesso un errore nella valutazione dei consumi di alcuni modelli ibridi e ibridi plug-in venduti (C-Max, Fusion, Lincoln MKZ, model year 2013 e 2014) e la maggior parte delle versioni della Fiesta (model year 2014) in vendita nel Paese. Secondo quanto dichiarato dal vice presidente responsabile dello Sviluppo, Raj Nair, in un video indirizzato ai clienti, l’errore si è verificato nella valutazione di un parametro di carico, specifico per ogni modello e correlato alla resistenza aerodinamica, usato nelle prove di laboratorio, che si è rivelato sottovalutato nei test reali in pista. Ford ha avvertito l’EPA, l’agenzia per la protezione dell’ambiente, e sta provveduto a risarcire circa 200.000 clienti per i maggiori costi sostenuti dal benzinaio, con cifre che variano dai 200 ai 1.050 dollari a seconda del modello."


LMM_Schwarz_Mini_2015_11.jpg


#4
Ale_S

Ale_S

    MINIstro

  • Direttivo
  • 11692 messaggi
  • Città:
    Perugia
  • Modello MINI:
    R56 Cooper S JCW Tuning Kit 200
  • Immatricolazione:
    18/10/2010
  • Colore:
    Eclipse Grey Metallic B24

io con la Golf ho fatto una media di 19 km/l, pero ora ho fatto solo 1500 km, non è come il dichiarato ma non è male 


2gy38yt.jpg


#5
77ONE

77ONE

    MINIstro

  • Admin
  • 31778 messaggi
  • Città:
    Panicale
  • Modello MINI:
    R50 One
  • Immatricolazione:
    16/03/2004
  • Colore:
    Pure Silver Metallic 900
  • Tetto:
    Nero

Il motivo di tutto ciò è molto chiaro.

 

http://www.polisblog...2-angela-merkel


jg0186.jpg

 

 

 

 

 


#6
Mangiacurve de Milàn

Mangiacurve de Milàn

    MINImad

  • Utente
  • 777 messaggi
  • Città:
    Carugate
  • Modello MINI:
    R50 Cooper
  • Immatricolazione:
    1/11/2004
  • Colore:
    Chili Red 851
Sempre le solite notizie, di storie già ben note, purtroppo.....

tvvp.jpgsnj1.jpg0wu1.jpg






Google+