Vai al contenuto



Welcome Guest

Navigation

Interact with LaMiaMini.com









Benvenuto su LaMiaMini.com
Registrati subito per avere accesso a tutte le funzionalità del forum. Una volta registrato e loggato, sarai in grado di creare thread, rispondere a thread esistenti, dare punti di reputazione agli utenti, usare le conversazioni private, gli aggiornamenti di stato, gestire il tuo profilo e molto altro ancora. Questo messaggio sarà rimosso non appena avrai completato la procedura di registrazione. Ti aspettiamo!
Accedi Registrati
Foto

F60 MINI COUNTRYMAN

F60 COUNTRYMAN MINI 2017

  • Per cortesia connettiti per rispondere
237 risposte a questa discussione

#21
Giovanni Esposito

Giovanni Esposito

    MINImad

  • Utente VIP
  • 557 messaggi
  • Città:
    Torino
  • Modello MINI:
    R56 Cooper S 175
  • Immatricolazione:
    01/01/2007
  • Colore:
    Dark Silver Metallic 871
  • Tetto:
    Nero

Interessante!
Chissa se c'è una logica di intervento in caso di azione dell'esp...in caso di sottosterzo tutta la coppia va al posteriore ?!?!?

 

Sì, lo dice verso la fine dell'articolo, il dsc controlla anche il sistema di trazione e usa tecniche di torque vectoring, trasmettendo coppia (secondo loro anche fino al 100%) all'asse posteriore (e poi alla singola ruota dell'asse, frenando quella con meno aderenza) nel caso in cui rilevi una condizione sottosterzante (e viceversa).

(non è una novità, è così un po' su tutti i sistemi awd da ormai diversi anni)

 

Non c'è giunto viscoso ma una frizione a dischi multipli a controllo idraulico, posizionata posteriormente, che ha anche sistemi di riduzione dell'attrito e del trascinamento per contenerei i consumi quando la trazione è solo anteriore.



#22
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

Ok...c'è una frizione che, aperta, disaccoppia la trasm. ant dalla post che però sarà sempre collegata alle ruote che quindi la fanno girare lo stesso.

O sono due le frizioni e quindi c'è un intero pezzo (l'albero longitudinale) che non gira?

Nel primo caso non credo si risparmi tanto...tantovale lasciarle sempre in presa (mi immagino che la transm. post. sia composta da diff. centrale post e diff. centrale scollegabile tramite il giunto di cui sopra).

Ovvio che se il diff. centrale non esistesse e ci fosse solo il giunto il mio discorso cade e...ben venga l'interruzione della trasm.

 

Quindi (io ho bisogno di vedere lo schema/diesgno)...l'AWD è il solito palliativo per quando l'anteriore slitta (e cioè due assi ant. e post. con i loro diff. collegati dal giunto) o è qualcosa di buono con tanto di diff. centrale?

 

Ah! Mi ricordo i bei disegni che metteva 4R quando spegava la Quattro!



#23
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

E continuo a chiamarlo giunto...intendevo la frizione multidisco (ho visto quella bloccabile all'interno del diff centrale delle Subaru (io mio mecc ne è patito! e quando ha tempo è sempre lì che smonta e rimonta sti dischetti...)



#24
Giovanni Esposito

Giovanni Esposito

    MINImad

  • Utente VIP
  • 557 messaggi
  • Città:
    Torino
  • Modello MINI:
    R56 Cooper S 175
  • Immatricolazione:
    01/01/2007
  • Colore:
    Dark Silver Metallic 871
  • Tetto:
    Nero

Ok...c'è una frizione che, aperta, disaccoppia la trasm. ant dalla post che però sarà sempre collegata alle ruote che quindi la fanno girare lo stesso.

O sono due le frizioni e quindi c'è un intero pezzo (l'albero longitudinale) che non gira?

Nel primo caso non credo si risparmi tanto...tantovale lasciarle sempre in presa (mi immagino che la transm. post. sia composta da diff. centrale post e diff. centrale scollegabile tramite il giunto di cui sopra).

Ovvio che se il diff. centrale non esistesse e ci fosse solo il giunto il mio discorso cade e...ben venga l'interruzione della trasm.

 

Quindi (io ho bisogno di vedere lo schema/diesgno)...l'AWD è il solito palliativo per quando l'anteriore slitta (e cioè due assi ant. e post. con i loro diff. collegati dal giunto) o è qualcosa di buono con tanto di diff. centrale?

 

Ah! Mi ricordo i bei disegni che metteva 4R quando spegava la Quattro!

 

E' tutto spiegato chiaramente nell'articolo di MF che ho linkato nel messaggio precedente: la presa di forza dell'albero di trasmissione longitudinale  è collocata direttamente sul differenziale anteriore (power take-off differential) grazie ad una coppia conica. L'albero, in due pezzi, gira sempre, e trasmette la coppia alla frizione che è sull'asse posteriore, prima del differenziale.

La frizione è controllata elettroidraulicamente e quando il dsc decide che è il caso, si chiude, e la coppia viene trasmessa al differenziale posteriore.

Gli accorgimenti per consumare meno sono la pompa e le valvole idrauliche che scaricano l'olio dalla frizione/differenziale posteriore quando non servono.

 

Certo l'albero che gira non è il massimo, ma è quasi sempre così su questi sistemi, che sono fatti anche con un occhio al costo e non vogliono essere in concorrenza con trazioni integrali più evolute.  L'assorbimento dell'albero, che sempre più spesso è cavo o in compositi (ed ha una bassa inerzia vista la forma) è comunque inferiore rispetto a quello di tutta la catena cinematica posteriore, per cui è importante che questa sia sganciata al fine di ottimizzare i consumi.

 

Il sistema non sembra male, è semplificato e un po' più razionale rispetto ad altri veicoli della stessa classe, ma imparagonabile ai sistemi raffinati come quello subaru (dove il motore è longitudinale, la trasmissione perfettamente simmetrica con differenziali autobloccanti, ecc...)

 

Su questi sistemi comunque il punto critico è sempre la reattività, ovvero con quanto ritardo viene rilevata la condizione e viene effettuata la trasmissione di coppia all'asse dove è richiesta.  Sui suv che ho provato io (rav4, hyundai ix, qasqai, ecc...) sono sempre piuttosto lenti e quindi il sistema ha più che altro la funzione di darti un po' di trazione in più quando ne hai poca sulla neve...


Messaggio modificato da Giovanni Esposito, 20 gennaio 2016 - 17:17

  • a SchwarzMini piace questo

#25
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

Quindi...è un due differenziali con la 4ttrosità ad inserimento automatico in caso di necessità.  

 

Conservo la bava per la Clubman JCW...la All4 non mi aggrada.



#26
77ONE

77ONE

    MINIstro

  • Direttivo
  • 31594 messaggi
  • Città:
    Panicale
  • Modello MINI:
    R50 One
  • Immatricolazione:
    16/03/2004
  • Colore:
    Pure Silver Metallic 900
  • Tetto:
    Nero

Altre fotospia  fonte BLOGO

 

 

 

foto-spia-mini-countryman-04.jpg

 

foto-spia-mini-countryman-11.jpg

 

foto-spia-mini-countryman-08.jpg

 

foto-spia-mini-countryman-06.jpg

 

foto-spia-mini-countryman-12.jpg


  • a SchwarzMini piace questo

jg0186.jpg

 

 

 

 

 


#27
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

Io sto zitto...ma fiii...è grande!



#28
SchwarzMini

SchwarzMini

    MINIstro

  • Direttivo
  • 5171 messaggi
  • Città:
    Cingoli
  • Modello MINI:
    R53 Cooper S
  • Immatricolazione:
    11/05/2004
  • Colore:
    Black / Jet Black
  • Tetto:
    Bianco

La linea sembra più massiccia e meno filante della versione attuale.


LMM_Schwarz_Mini_2015_11.jpg


#29
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

Mi ricorda...mi ricorda...

Una 500XL!!!



#30
Giovanni Esposito

Giovanni Esposito

    MINImad

  • Utente VIP
  • 557 messaggi
  • Città:
    Torino
  • Modello MINI:
    R56 Cooper S 175
  • Immatricolazione:
    01/01/2007
  • Colore:
    Dark Silver Metallic 871
  • Tetto:
    Nero

Mi ricorda...mi ricorda...

Una 500XL!!!

 

Dai, semmai è il contrario.

La 500XL è solo la L allungata di 20cm nello sbalzo posteriore.

 

La 500L esteticamente è sempre stata la copia della Countryman, quasi da plagio.  

Sotto un po' meno, ma sopra la linea di cintura sono uguali, il tetto in particolare è davvero imbarazzante. L'unica differenza è il montante anteriore che comunque nella vista laterale non si vede...

 

Poi per quanto mi riguarda, la 500L mi sembra abbia un suo perchè in quanto è molto più accessibile come prezzi, e come motorizzazioni non è neanche paragonabile...

 

Beniniteso che fanno schifo entrambe!  |046|  |072|  |072|


Messaggio modificato da Giovanni Esposito, 26 gennaio 2016 - 19:17


#31
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

Esatto, un plagio fatto male con motori ahimè imbarazzanti.



#32
77ONE

77ONE

    MINIstro

  • Direttivo
  • 31594 messaggi
  • Città:
    Panicale
  • Modello MINI:
    R50 One
  • Immatricolazione:
    16/03/2004
  • Colore:
    Pure Silver Metallic 900
  • Tetto:
    Nero

La 500L ha letteralmente fatto il botto. Ho provato a sconsigliare la bicilindrica a metano ad una collega e un altro collega che ce l'ha in casa quasi mi salta al collo. 


jg0186.jpg

 

 

 

 

 


#33
Giovanni Esposito

Giovanni Esposito

    MINImad

  • Utente VIP
  • 557 messaggi
  • Città:
    Torino
  • Modello MINI:
    R56 Cooper S 175
  • Immatricolazione:
    01/01/2007
  • Colore:
    Dark Silver Metallic 871
  • Tetto:
    Nero

La 500L ha letteralmente fatto il botto. Ho provato a sconsigliare la bicilindrica a metano ad una collega e un altro collega che ce l'ha in casa quasi mi salta al collo. 

 

Io l'ho usata qualche giorno, e come auto da famiglia mi sembra sia ok, anche se non è la multipla. Però l'unico motore che ha senso è il 1,6. Il bicilindrico l'ho provato su una 500, in 2 già non si muoveva...non oso pensare sulla L.



#34
Dirak

Dirak

    MINIstro

  • Direttivo
  • 9430 messaggi
  • Città:
    Foligno
  • Modello MINI:
    Altro
  • Immatricolazione:
    29/05/2007
  • Colore:
    Altro
Pensavo che il bicilindrico lo usassero solo per la 500 e la panda...per la L lo vedo un tantino sottodimensionato...a metano poi, con un minimo di carico, appena vede una salita, mette bandiera bianca!

[img]https://image.ibb.co/b1svjH/4df6f7df4abb3b2c2e7f02b982d37c60.jpg[img]


#35
77ONE

77ONE

    MINIstro

  • Direttivo
  • 31594 messaggi
  • Città:
    Panicale
  • Modello MINI:
    R50 One
  • Immatricolazione:
    16/03/2004
  • Colore:
    Pure Silver Metallic 900
  • Tetto:
    Nero

Quello che ho detto io. Eppure tutti mi dicono che non ha problemi a muoversi normalmente. Probabilmente ha i primi rapporti piuttosto corti. Il turbo poi rende al meglio col metano.


jg0186.jpg

 

 

 

 

 


#36
Cesare Z.

Cesare Z.

    MINImad

  • Utente VIP
  • 611 messaggi
  • Città:
    Milano
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Colore:
    Cool Blue Metallic A27
  • Tetto:
    Bianco

Sul 4ruote di febbr. c'è un disegno/rasterizzazione della nuova CM...il cofano piatto ma non orizzontale, un po' spiovente verso un frontale non molto appagante...

Non molto appagante secondo me.



#37
Mafrix

Mafrix

    MINIlover

  • Utente VIP
  • 144 messaggi
  • Città:
    Genova
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Immatricolazione:
    15/02/2016
  • Colore:
    British Racing Green Metallic 895, A67
  • Tetto:
    Nero

La 500L ha letteralmente fatto il botto. Ho provato a sconsigliare la bicilindrica a metano ad una collega e un altro collega che ce l'ha in casa quasi mi salta al collo. 

Io ho dato indietro la 500L Trekking per la mini clubman ovvio come spazi la fiat ne hai di più. Avevo il 1.6 Multijet 120cv andare andava bene solo che zero tenuta era come guidare una furgonetta. Certo come soluzioni pratiche di spazio ne aveva altre però l assistenza Fiat è davvero scandalosa dalle mie parti GENOVA.

Per il resto andare andava solo che come dice mio padre:eh ma che pretendi è Fiat.

Diciamo che spero con la mini di avere fatto il salto di qualita'.



#38
77ONE

77ONE

    MINIstro

  • Direttivo
  • 31594 messaggi
  • Città:
    Panicale
  • Modello MINI:
    R50 One
  • Immatricolazione:
    16/03/2004
  • Colore:
    Pure Silver Metallic 900
  • Tetto:
    Nero

Beh la 500L per impostazione non può che essere una furgonetta: baricentro alto, distribuzione dei pesi e taratura dell'assetto.

Quanto al solito pregiudizio verso il made in Italy io di solito lo sopporto poco...non vedo granché di meglio guardando la concorrenza e se andiamo a parare sul gruppo premium VW mi viene da dire... ci mancherebbe pure visti i prezzi.

 

E' pur vero che la mia MINI è un prodotto degli anni 90, ma guidando e "frequentando" mini da 12 anni so bene che le Fiat non hanno nulla da invidiare quanto a difettosità. Anzi.... 

 

La passione che ho per le MINI mi fa accettare qualsiasi cosa, ma non si può dimenticare sempre l'oggettività. Di premium rispetto a FIAT ha soluzioni tecniche (facile con i soldi delle premium BMW), finiture (si pagano tutte), costo manodopera. Difettosità e assistenza sono da marchio generalista.


jg0186.jpg

 

 

 

 

 


#39
Mafrix

Mafrix

    MINIlover

  • Utente VIP
  • 144 messaggi
  • Città:
    Genova
  • Modello MINI:
    F54 Clubman Cooper S
  • Immatricolazione:
    15/02/2016
  • Colore:
    British Racing Green Metallic 895, A67
  • Tetto:
    Nero

Beh la 500L per impostazione non può che essere una furgonetta: baricentro alto, distribuzione dei pesi e taratura dell'assetto.

Quanto al solito pregiudizio verso il made in Italy io di solito lo sopporto poco...non vedo granché di meglio guardando la concorrenza e se andiamo a parare sul gruppo premium VW mi viene da dire... ci mancherebbe pure visti i prezzi.

 

E' pur vero che la mia MINI è un prodotto degli anni 90, ma guidando e "frequentando" mini da 12 anni so bene che le Fiat non hanno nulla da invidiare quanto a difettosità. Anzi.... 

 

La passione che ho per le MINI mi fa accettare qualsiasi cosa, ma non si può dimenticare sempre l'oggettività. Di premium rispetto a FIAT ha soluzioni tecniche (facile con i soldi delle premium BMW), finiture (si pagano tutte), costo manodopera. Difettosità e assistenza sono da marchio generalista.

 

Ma quindi l assistenza Mini a tuo parere è alla altezza del marchio?



#40
77ONE

77ONE

    MINIstro

  • Direttivo
  • 31594 messaggi
  • Città:
    Panicale
  • Modello MINI:
    R50 One
  • Immatricolazione:
    16/03/2004
  • Colore:
    Pure Silver Metallic 900
  • Tetto:
    Nero

Dalle esperienze che ho avuto io no.

  • Impossibilità di parlare con chi cura la tua auto, perché tutto passa dall'accettazione, dove scrivono quel poco che riescono a capire.
  • Impossibilità di capire cosa è stato fatto, perché sempre la stessa accettazione ti restituisce l'auto limitandosi a ripetere le incomprensibili voci in fattura.
  • Scarsa disponibilità a risolvere i non problemi che però arrecano fastidio e insoddisfazione (rumori, vibrazioni)
  • Trovare che tutto è rimasto come lo avevi lasciato.

Il tutto a 70 euro l'ora di manodopera.


jg0186.jpg

 

 

 

 

 






Anche taggato con F60, COUNTRYMAN, MINI, 2017


Google+