Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 06/30/2021 in all areas

  1. Fresca fresca 😄 Un italiano entra in un pub a Londra, e il proprietario, per evitare lo sfottó ai suoi clienti, avverte: "Qui non si parla di calcio" ... Dopo qualche secondo di silenzio, il nostro connazionale chiede: " Di sesso si può parlare? " "Certo, di sesso si"! "Ammazza, che inculata che vi abbiamo dato !
    5 points
  2. Ok l'ho preso, ora devo trovare chi me lo monta...cmq confermo che con questo codice "51317196727", il parabrezza ha sia il gel (che NON può essere sostituito) che la serpentina per il riscaldamento che si è visibile ma non come quella posteriore, su un sito è possibile ordinarlo al prezzo di 250€ con spese di spedizione di 150€. Per il montaggio puntavo sul il mio carrozziere, ma non credo lo voglia fare, troppe "responsabilità". Ne è valsa la pena? Bho ma il vetro alla BMW vogliono 450€ più IVA. Ah per dover di cronaca, il parabrezza è originale.
    4 points
  3. Chissà perché noi vecchietti abbiamo gusti musicali moderni ed i giovani ascoltano Takagi e Petra o Fedez. Deve entrarci Chernobyl per forza, altrimenti non me la spiego.
    4 points
  4. Si probabilmente procederò direttamente all’installazione del Chrono Pack, sto già preparando una guida per l’installazione e codifica da condividere col forum, in quanto sono riuscito a riscrivere in autonomia un tachimetro con un programmatore R270 + NCS Expert e riscrittura Hardware del Vin + abbinamento con TIS. Vi ringrazio come sempre per l’aiuto è il supporto. Adesso devo fare il check della chiave con un programmatore AK90 per verificare se i chilometri sono quelli corretti, anche se penso di sì in quanto nei vecchi errori trovati su INPA mi trovava errori abbastanza recenti sui 60/70 mila chilometri, ma la sicurezza non è mai troppa!
    4 points
  5. Mi permetto di intervenire la pinza flottante 'scorre' rispetto al portapinza (che è fissato al mozzo) tramite due guide cilindriche. Almeno una di esse è rivestita in teflon e se una prende gioco, poi nascono fischi e lazzi (oltre alle classiche operazioni da fare: pasta ramata tra pompante e pastiglia, pulizia attenta del mozzo in corrispondenza dei dischi, sostituzione della molla antivibrazione) provate ad ingrassare per bene i perni di scorrimento, se per un poco vanno sono da cambiare sulla mia R53 non ho avuto problemi di fischio, solo ora al retrotreno (poco) ma ho i perni metallici in ottone. Sulla Brera ho combattuto con un fischio al posteriore, unica soluzione è stata quella di cambiare in blocco la pinza sx con una seminuova (come quella che ho tolto, ma vai a capire....)
    3 points
  6. Esatto Cooper. Hai ereditato gli optional della donatrice: devi andare a leggere la BC1 con NCS Expert ed impostare aktiv sulle voci da abilitare. Puoi leggere qualche discussione generale nella sezione diagnosi e codifica: i software sono tutti a disposizione nella sezione download. Se con il pc non sei a zero puoi anche pensare di arrivarci da solo 👍
    3 points
  7. I più belli probabilmente i park lane, o i pelle in bicolore delle prime serie, alcuni in abbinamenti piuttosto rari. I più comodi tra tutti quelli che ho provato sono gli sportivi pelle/stoffa delle checkmate, molto contentitivi, ma con imbottitura centrale più cedevole un po' come tutte le restyling. I più pratici i sedili standard in stoffa: indistruttibili.
    3 points
  8. Non mi capitava di oltrepassare le migliaia da almeno due anni e mezzo 😂 Buongiorno a tutti!
    3 points
  9. MINI festeggia 60 anni di collaborazione con la famiglia Cooper. Un impegno comune per il massimo piacere di guidare su strada e nel leggendario successo nel mondo racing. I veicoli Edition sono prodotti in una tiratura limitata di 740 unità in tutto il mondo, di cui 60 unità in Italia. Monaco. Il nome John Cooper, nato oggi 98 anni fa, non è solo sinonimo dei grandi successi in Formula 1, ma anche del tradizionale spirito sportivo del marchio MINI. Infatti, 60 anni fa, John Cooper gettò le basi per il leggendario successo nel mondo racing a bordo della Mini Classica. Fu l'inizio della collaborazione tra MINI e la famiglia Cooper, che prosegue ancora oggi. La tradizione condivisa si estende dalla primissima Mini Cooper, lanciata nel settembre 1961, fino ai modelli sportivi John Cooper Works dell'attuale gamma di modelli. Per celebrare l'anniversario, il marchio premium britannico presenta un'edizione speciale della MINI 3 porte che combina gli iconici riferimenti storici con una tecnologia all'avanguardia. La MINI Anniversary Edition è un tributo a John Cooper, scomparso nel 2000, e una testimonianza di come il massimo piacere di guida sia oggi possibile in suo nome nel segmento delle compatte premium. Caratteristiche di design e di equipaggiamento esclusive rendono l'Anniversary Edition una proposta allettante per i fan MINI di tutto il mondo, appassionati alla tradizione sportiva del marchio strettamente legata al nome John Cooper. L'edizione speciale sarà disponibile come MINI John Cooper Works (consumo di carburante combinato: 7,1 - 6,8 l/100 km secondo WLTP, 7,1 - 6,9 l/100 km secondo NEDC; emissioni di CO2 combinate: 161 - 155 g/km secondo WLTP, 163 - 158 g/km secondo NEDC). A livello globale, la produzione sarà limitata a sole 740 unità, 60 per il mercato italiano. Il numero di unità disponibili per questa edizione rende omaggio al numero di partenza 74, associato alla Mini Cooper Classica nella sua prima apparizione di successo in pista. John Cooper si è guadagnato lo status di pioniere delle corse già negli anni '50 e con le sue auto sportive a motore centrale ha rivoluzionato la Formula 1. La sua idea, utilizzata ancora oggi, di posizionare il motore dietro il pilota invece che davanti, aiutò Jack Brabham ad assicurarsi due titoli mondiali nel 1959 e nel 1960 con le auto da corsa di Formula 1 Cooper. Grazie alla sua naturale inclinazione per soluzioni poco ortodosse, Cooper era simile al suo amico e collega designer Alec Issigonis, che a sua volta rivoluzionò il segmento delle piccole auto con la Mini Classica. John Cooper riconobbe subito il potenziale sportivo della compatta quattro posti e iniziò la costruzione di una ristretta serie di veicoli con freni più grandi e un motore dotato di maggior potenza da 34 a 55 CV. La Mini Cooper era nata e divenne subito un successo. Il marchio Cooper e il logo circondato da un anello rosso divennero subito famosi. Due anni dopo seguì la Mini Cooper S, ancora più potente, che gettò le basi per tre vittorie assolute al Rally di Monte Carlo nel 1964, 1965 e 1967. Da quel momento in poi, i kit di tuning Cooper per i veicoli di produzione del marchio acquisirono una crescente popolarità. Prima del lancio sul mercato della MINI moderna nel 2001, fu creato il marchio John Cooper Works. Sotto questo marchio, John Michael "Mike" Cooper, il figlio del capo del team Formula 1, continuò a collaborare con MINI. Dal 2008, i modelli John Cooper Works si posizionano al top della gamma MINI come atleti di punta - ora raggiungono 225 kW/306 CV e sono dotati di una tecnologia delle sospensioni sviluppata con il know-how racing. La carriera sportiva congiunta di MINI e John Cooper Works è diventata ancora più evidente negli ultimi tempi grazie ai sei successi complessivi nel Rally Dakar. Nell'ultima generazione, Charlie Cooper dà seguito, come pilota da corsa e ambasciatore del marchio, alla collaborazione tra la sua famiglia e MINI. Le sfumature della storia condivisa di MINI e della famiglia Cooper si possono ritrovare sia all'esterno che all'interno delle nuove edizioni dei veicoli. Poiché le prime auto da corsa progettate da John Cooper erano riconoscibili attraverso la loro verniciatura verde con dettagli bianchi, le MINI Anniversary Editions sono disponibili nel British Racing Green metallizzato. In alternativa, è disponibile la variante Midnight Black metallizzato, e anche il colore Rebel Green. Tutte le verniciature sono combinate con il tetto, le calotte degli specchietti retrovisori esterni, le maniglie delle porte e il contorno dei fari e delle luci posteriori in bianco. Altri elementi di rivestimento esterno sono disponibili in Piano Black high gloss. Queste caratteristiche esterne sono completate da stripes bianche sul cofano e una linea a contrasto rossa. Un numero 74 sul cofano e sulle portiere dei veicoli in edizione limitata, ricorda gli esordi della carriera sportiva, dato che la Mini Cooper Classica indossava proprio il numero di partenza 74 quando vinse la sua prima classe in pista. La MINI Anniversary Edition combina i contenuti della versione John Cooper Works con caratteristiche esclusive del modello che sottolineano il carattere sportivo e la consapevolezza dell’esperienza. Ad esempio, le sospensioni con smorzamento selettivo della frequenza sono completate da cerchi in lega leggera John Cooper Works da 18 pollici in design Circuit Spoke a 2 tonalità. Il logo "COOPER" si trova sui listelli sottoporta, sui montanti laterali, sui montanti C e sulla razza centrale del volante sportivo in pelle Nappa. L'equipaggiamento interno dell'edizione comprende sedili sportivi John Cooper Works in Dinamica/pelle con finitura Carbon Black, un headliner color antracite, pedaliera in acciaio inossidabile e finiture interne in Piano Black high gloss. L'anello rosso del logo originale John Cooper adorna il coperchio del vano bagagli e la superficie interna sul lato passeggero. Sul lato del conducente, la superficie interna presenta le firme di John, Mike e Charlie Cooper. Come ulteriore indicazione del carattere esclusivo dell'edizione, l'interno del telaio della porta del guidatore presenta uno stemma con la firma di John Cooper, la nota scritta a mano "1 di 740" e le parole "60 YEARS OF MINI COOPER - THE UNEXPECTED UNDERDOG". Il look esclusivo e sportivo delle vetture in edizione limitata può essere completato con opzioni di retrofit selezionate dalla Gamma MINI Original Accessories. La MINI Waistline Finisher in Piano Black completa l'attraente contrasto tra gli elementi di rivestimento nero e bianco all'esterno. Altre opzioni includono un'antenna MINI Sport e rifiniture del tubo di scappamento in carbonio. Il consumo di carburante, le emissioni di CO2 e il consumo di energia sono stati misurati utilizzando i metodi richiesti secondo il regolamento VO (CE) 2007/715 e successive modifiche. Si riferiscono a veicoli sul mercato automobilistico in Germania. Per quanto riguarda le gamme, le cifre NEDC tengono conto delle differenze nelle dimensioni delle ruote e degli pneumatici selezionati, mentre il WLTP tiene conto degli effetti di eventuali equipaggiamenti opzionali. Tutte le cifre sono già state calcolate sulla base del nuovo ciclo di prova WLTP. I valori NEDC elencati sono stati calcolati in base alla procedura di misurazione NEDC, ove applicabile. I valori WLTP sono utilizzati come base per la valutazione delle tasse e di altri dazi relativi ai veicoli che sono (anche) basati sulle emissioni di CO2 e, ove applicabile, ai fini delle sovvenzioni specifiche per i veicoli. Ulteriori informazioni sulle procedure di misurazione WLTP e NEDC sono disponibili anche su www.bmw.de/wltp
    3 points
  10. Un'auto da collezione con contenuti tecnici notevoli. Alcuni elementi di stile discutibili, ma va a gusti.
    3 points
  11. 3 points
  12. Ciao Valerio, a parere mio no. La ventola funziona solo in parallelo alla ventola raffreddamento radiatore. Nel mio caso non si attiverebbe praticamente mai.
    3 points
  13. Tutto bene quello che finisce bene. La spia motore non si è più riaccesa. Peccato si sua accesa quella rossa rettangolare in basso...
    3 points
  14. Ok bene, allora quando e se avrò novità posterò qualcosa
    2 points
  15. Non mi risulta che il numero di telaio debba essere visibile dal parabrezza, salvo che per le auto che li hanno fin dall'origine. Quello che fa fede comunque è il numero stampigliato sul "telaio".
    2 points
  16. Mentre tornavo a casa con mio figlio, ho incrociato una splendida R52 Cooper S Pepper White , tenuta in modo impeccabile, con cui 4 folli e non più giovanissimi olandesi hanno evidentemente deciso di attraversare l'Europa (immagino senza bagaglio). Eeeeeee niente.... è partito il colpo d'abbaglianti.
    2 points
  17. Benvenuto DavidP! consuma poco, va molto bene. La F56 è la prima mini veramente matura, non dovrai temere rotture più che in qualsiasi altra auto.
    2 points
  18. spero questo post possa aiutare qualcuno come me che da alogeni voglia passare a led, per me è stato difficile convincersi perchè nessuno lo aveva fatto senza spendere migliaia di euro, sappiate che si può fare ed è una buona soluzione ciao e buona mini a tutti
    2 points
  19. Detto fatto! Urge cambiare lampadina posizione ma mi sono arrivati in anticipo non le ho ancora comprate..
    2 points
  20. Anche la mia fa rumore all'interno quando prendo scossoni al posteriore. Ma mi basta sapere che meccanicamente è in ordine.
    2 points
  21. U.1 della carta di circolazione, nel mio caso 88 dB(A).
    2 points
  22. Perché la modifica sia regolare è necessario che sul certificato sia riportato che lo scarico è approvato per il veicolo su cui è installato identificato per numero di omologazione. Inoltre dopo la modifica devono essere rispettati il livello sonoro massimo riportato sulla carta di circolazione e i limiti di emissione da gas di scarico fissati dalla normativa.
    2 points
  23. Senza conoscere il faro non originale si rischia di sbagliare: quelle di serie sono H7.
    2 points
  24. Comunque per far andare il tutto serve parabrezza relè parabrezza comandi clima con il pulsante per il riscaldamento sensore pioggia con cover e ovviamente il collegamento elettrico rimediare quei pezzi mi è costato tutto 50€ , i fili elettrici gratis da un meccanico e i connettori circa 15€, il lavoro elettrico è complesso, ma mi sono fatto, ugelli riscaldabili, specchi ribaltabili elettricamente e riscaldabili, specchio elettro-cromico, luci ingombro e antifurto, credo che avrò aggiunto alla mini almeno 10kg di fili ahahahah, di tutto il lavoro l'unica cosa che mi preoccupa è il filo che va sul motorino del tergicristallo lol
    2 points
  25. Ci sta! Poi dormono, ma solo in mezzo ai genitori e si impara a dormire con la testa fuori o col collo a 90° 😁 Buongiorno a tutti!
    2 points
  26. Io ci sto facendo 15 km al giorno da un mese... una cosa che fino a qualche tempo fa era impensabile 🤣
    2 points
  27. Praticamente pastiglie e mollette nuove più antivibrante: non è una limousine e non è quello lo "spirito" dell'auto, ma credo che la strada imboccata sia quella giusta; proverò comunque ancora l'auto perché oggi l'ho messa solo nella catacomba
    2 points
  28. Buongiorno! Oggi tempo fantastico!
    2 points
  29. https://youtu.be/QH2a6V-W87U
    2 points
  30. Assetto standard per one, "sportivo" per cooper o in opzione plus prelevato dalla S.
    2 points
  31. Con questo calduccio anche la mia si può permettere fermi più prolungati senza problema.
    2 points
  32. Ciao ragazzi... la Sardegna si è trasformata in zucca e mi sono ritrovato in ufficio 🤣
    2 points
  33. Ragazzi ho risolto, per chi vuole posso anche aggiornare spiegando come ho fatto e i vari cablaggi!
    2 points
  34. Il problema secondo me è come fare per disattivarlo appena il motore si avvia.
    2 points
  35. Non credo ci sia altro modo di disattivare le spie se non eliminando fisicamente il diodo dalla strumentazione: per questioni di sicurezza le spie si accendono anche in caso di avaria totale del sistema abs asc dsc. Il fatto che siano spente tutte le spie del sistema mi fa pensare che sia stato sostituito il gruppo abs o la strumentazione con sistemi usati e che siano state spente le spie “manualmente”. con Inpa controlla le info di abs e kmb e guarda se riportano numeri di telaio diversi dal tuo.
    2 points
  36. A Budoni, purtroppo non in mini. Dopo il mare mi porterei a casa i loro asfalti.
    2 points
  37. Concordo, se non sei interessato a cambiare molle per variare l'assetto vanno benissimo i b4, paragonabili a qualsiasi ammortizzatore in commercio come ricambio all'originale.
    2 points
  38. Vanno bene i bilstein b4 con mille originali. Senza ponte è faticoso ma possibile. I top mount anteriori se hanno molti km cambiali, per tutto il resto controlla lo stato al momento dello smontaggio.
    2 points
  39. Ciao Alessandro. La nuova F va molto forte ed è affidabile, anche se non restituisce le stesse sensazione delle precedenti perché ha una erogazione molto omogenea. La vera differenza con le precedenti sta proprio nella precisione di assemblaggio e nell'affidabilità, anche se ad ogni inasprimento delle normative antinquinamento corrisponde un leggero calo delle prestazioni. Un'auto a noleggio però non è la tua e non puoi farci niente fino al riscatto: oltretutto il riscatto finale è di solito fortemente condizionato da una meticolosa ispezione della macchina. Se la tua intenzione è modificare il noleggio non fa assolutamente per te.
    2 points
  40. Te lascia stare e continua a toccarti i maroni per qualche km ancora 🤣
    2 points
  41. Buongiorno! Cielo terso e temperatura ideale (all'ombra).
    2 points
  42. Mi vergogno a dirlo ma non ricordo se sulla mia c'è la "finestrella" sul parabrezza o no. O meglio non ricordo se ho la finestrella da cui non si legge niente, oppure non c'è proprio il buco. Sono però sicuro che non si legge il telaio dal parabrezza.
    1 point
  43. Ricordo due eventi simili qui in area Trasimeno: agosto 90, con alcuni lunotti frantumati, e agosto 97 (Bravo GT nuova nuova salvata in extremis grazie ad un porticato in zona).
    1 point
  44. Esattamente 👍 Gli angel eyes che avevi messo all'inizio al confronto sono più o meno giocattoli.
    1 point
  45. Buongiorno anche a voi. Questa per me è la classica estate di ***da.
    1 point
  46. E' la "filosofia" che ho deciso di seguire e soprattutto grazie al Forum 😉
    1 point
  47. Dunque una cosa simile era capitata anche a me, la pastiglia lato scarico non stava bene in sede e prima faceva rumore metallico poi ha iniziato a sfregare il disco e fischiare, l'ho tenuta così fino al cambio dischi e pastiglie, per ora sembra tutto ok.
    1 point
  48. Sembrerebbe il relè. Senti il compressore attaccare? Il led sulla plancia è fisso o lampeggia?
    1 point
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.