Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Diesel'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Club LMM
    • Iscriviti o rinnova
  • Regolamento & Info
    • Leggi il regolamento
    • Informazioni generali
  • Welcome to LaMiaMINI
    • Presentazioni
    • Happy Hour
  • Dimensione MINI
    • MINI, di tutto di più
    • Raduni e Incontri
    • Prove su strada
  • Officina LaMiaMINI
    • Consulta RealOEM
    • MINI serie "R"
    • MINI serie "F"
    • DIAGNOSI & CODIFICA
  • Foto & Video
    • La Gallery del forum
    • MINI foto
    • MINI video
  • MINI Market
    • Vendo
    • Compro
  • Download
    • Vai alle categorie

Categories

  • Manuali
  • Tutorial
  • Schede Accessori
  • Schede Tecniche
  • Listini e Cataloghi
  • Prove su Strada
  • Test Euro NCAP
  • Postmontaggi
  • Diagnosi e Codifica
  • Richiami
  • The MINI International

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Nome (reale)


Cognome (reale)


Città


Immatricolazione

Found 7 results

  1. Ciao a tutti, Negli ultimi mesi ho avuto diversi problemi con la mia R50 One D, fino a doverla tristemente abbandonare per via della testa da rifare mista agli attuali vincoli per l'inquinamento... Ho guardato diverse auto, anche nuove o Km0, senza pero sentirmi mai soddisfatto: arrivando da una Mini, ogni auto visionata, a meno di non parlare di vetture premium, sembrerà goffa, poco divertente alla guida, poco trasmissiva... almeno per me è stato così. Sta di fatto che sono sono poi riuscito a trovare una nuova Mini, mi ci sono seduto dentro e tutti i dubbi sono svaniti, dovevo prenderla e basta. Cosi ho acquistato una Mini Countryman Cooper D All4 MT, motore 1598 BMW, impianto audio harman/kardon (anche se appena al livello dell'impianto di serie delle R50...), spazio per i passeggeri, baule enorme per gli standard a cui ero abituato, insomma, la stessa cosa, migliorata quasi in tutto, mancano solo i 15 anni di ricordi! Sta di fatto che nonostante mi fossi informato abbastanza, e pensavo d'essere sicuro di non andare in contro ad eventuali problemi congeniti, sto notando e imparando ma mano a conoscerne gioie e dolori (l'ho ritirata solo venerdi 31.05...). La prima cosa, che fatico a capire per via delle molteplici contraddizioni in rete su richiami e risoluzioni definitive, è se anche il 1.6 diesel BMW (N47C16A) soffre del problema alla catena di distribuzione, siccome l'auto è usata e non ne conosco a memoria il suono di quando era nuova (come con la precedente R50) per identificare il problema al volo, volevo un minimo di chiarimento sulla questione: a me è parso, all'avvio, di notare un bello sfrigolio della durata di 1/2 secondi, ribadisco che l'avrò avviata 20 volte in totale in 7 giorni, e non l'ho sempre notato, a dire la verità l'ho notato solo una volta, ne so se è normale o altro, rumori elettrici/meccanici ne fa parecchi rispetto alla mia precedente auto, perciò ribadisco che non saprei trarre conclusioni, soprattutto, leggo in giro che tale rumore si accentua se a freddo si accelera fino ad un regime di 1500/1800 RPM, in questo caso, io non avverto alcun rumore anomalo a cofano aperto e finestrini abbassati. Soprattutto, quello che sento io non è ondulatorio come suono, è uno sfrigolio costante per quel secondo scarso. L'auto gira fluida, è stata tagliandata da pochissimi KM (anche se non significa nulla, lo so bene) e ne ha 105000 km spaccati, l'ho inaugurata con un viaggio a 2.200 metri su sterrato e pietre abbastanza al limite (da terra con buche e avvallamenti a strada sterrata con rocce, a solamente rocce senza strada) dove non ha dato alcun segno di affaticamento di alcun tipo e dove ho potuto testare la qualità della trazione integrale... disattivando i controlli di slittamento e trazione, sembra un carro armato! Giustamente anche la discesa, visto l'enorme dislivello della strada dal punto di partenza all'arrivo, è stata molto impegnativa per cambio e freni, che pero non hanno MAI bloccato le ruote cosa che mi ha lasciato di stucco. A fronte di questo, quando l'asfalto è riapparso, ho potuto verificare la classica impostazione di guida Mini... un Go-Kart da 1500Kg, incredibile! Ho notato notevoli differenze pero tra All4 e non, non tanto sullo sterrato dove la differenza e scontata, ma nella guida sportiva sul misto, una volta impostata la curva, al di la della traiettoria più o meno corretta, i controlli elettronici fanno un lavoro eccezzionale su freni e differenziali: basta aprire il gas per sentire la vettura piazzarsi nella curva senza muoversi di un capello, addirittura meglio di R50 con ammo di serie dire quasi, ho un Renegade in famiglia, 2.0 4x4 Limited, è lontano anni luce dalla guidabilità di Mini Contryman, in più è possibile avere una motorizzazione piu piccola del 2 litri, per avere la trazione integrale, cosa che su Renegade non è possibile, incrementando cosi, assicurazione e bollo. L'ho presa in un conce BMW, forse il principale della mia città, da dove arrivava anche la mia precedente R50, dunque sono in garanzia per un anno su tutto tranne i soliti pezzi soggetti ad usura (frizione/volano, fluidi, ecc), perciò vi chiedo, come posso fare per diagnosticare un problema alla distribuzione? Mi conviene portargliela direttamente? Io preferirei andare li con la mia diagnosi, cosi da non perderci troppo tempo e parole, qualcuno sa mica se c'e quindi un difetto congenito? L'auto e stata immatricolata il 22.6.2011. e sembra che sia rimasta ferma da allora a livello di usura sia interni che esterni... anche sotto il cofano, è tutto relativamente pulito nonostante il chilometraggio. Ho fatto una diagnosi da OBD e non ci sono problemi, a breve controllerò il debimetro che ho letto in una discussione qui sul forum che può imbrattarsi facilmente. Chiedo a voi dunque, se ho fatto una grande stupidaggine nell'acquisto, o se comunque ci sono problematiche risapute che, ribadisco, essendo in garanzia, potrei far sistemare entro il primo anno. Lascio una foto per farvela vedere, sicuramente in futuro ne metterò altre :)
  2. Ciao a tutti! E' un po' che non posto nulla su LMM, non ho pero smesso di prendermi cura della Mini in questione. Dunque, da quasi un annetto ormai sto studiando e ristudiando la mappa per quest'auto, notando che, come anche altre persone con esperienza, la mappa sembra essere predisposta per passare dall'iniezione di 43mm3 di gasolio per ciclo da stock, limitati dal limitatore di coppia a più o meno 70mm3 data la regolazione del tempo di apertura degli iniettori. In un anno ho fatto svariate prove, svariate modifiche, ora sono a 121cv @4000rpm /286Nm@2100rpm, turbo originale (Toyota CT2, anche se penso di installare la turbina VB34, in modo da sfruttare il collettore flangiato dela versione restyling da 90cv che monta una turbina a geometria variabile, io fissa) @1.4bar confronto agli 0.8 di serie, volendo regge anche 2 bar, ma credo che duri poco e l'efficenza sia bassa , pressione rail max 1600bar (Cosi da non superare le tolleranze ma sfruttare la gia alta pressione di serie). E' un motore che gia di serie, per le quantità che inietta gira in anticipo, anticipando ulteriormente, si ha una bella rapidità e cattiveria nel salire di giri. L'auto e veramente potente ora, ho eseguito pochi trattamenti olio nel tempo, una volta provato il desolfuro di tungsteno, non ho più cambiato, mi trovo molto bene. Per il gasolio ho acquistato online un liquido che aumenta l'indice di cetano presente nel gasolio, in pratica lo stesso trattamento che aveva il gasolio shell di una volta. la differenza si sente, il motore e nettamente più rotondo, molta meno ruvidità, nessuna fumosità e tiro fino a 4200 Giri, dove e limitata da mappa dove ho fatto un rev limiter Hard Cut, il classico limiter delle auto tuning Ho scritto tutto questo poiché volevo avere qualche parere riguardo la mappa se qualcuno avesse voglia di guardarla: l'ho scritta nel tempo come dicevo, notando che l'auto, il motore in particolare, sembra davvero predisposto per erogare molti più avalli della versione di serie. La cosa che penso quasi nessun mappatore fa, raggiungendo solo gli iconici 93/98 cv su questa versione, è utilizzare una bleed valve sul turbo, portando più aria rispetto a prima. Carico le mappe per chi volesse dare un occhiata, per sicurezza posto una versione di mappa mod meno pesante, in modo che se a qualcuno venisse la malsana idea di scaricarla e caricarla sull'auto non avesse brutti effetti collaterali... Purtroppo mi spiace dirlo, ma dopo aver visto decine mappe per quest'auto, sia fatti da preparatori che fatte online, mi sento di avvisare che (vale per qualunque vettura) tutte le mappe, vengono prese da un database, e viene aumentato in percentuale ovunque il quantitativo di gasolio nei cilindri, per questo molto spesso si vedono auto diesel mappate che fumano nero partendo anche normalmente o peggio aprendo tutto in velocità. Per quanto assurdo, anche il diesel ha una sua "stechiometria", superati i 14.5:1, il fumo è e abbastanza notevole, da cui, per chi sbircerà i file, si capisce perché la maggior parte dei grossi incrementi stanno sulle creste delle curve: quello e il massimo carico dato al motore, quindi la parte più modificata della mappatura, fino a 2000 giri e sotto il 50/60% di carico, l'auto e come se fosse originale, ho anzi abbassato il limite di gasolio in modo che sotto i 1500 giri, dove si stacca la frizione per partire insomma, ci sia meno coppia possibile e vista la difficoltà nel cambiarla duri di più. L'EGR e stata "riutilizzata" più che chiusa, sfruttando la farfalla che crea la depressione in modo simile ad un motore a benzina, chiusa senza carico, completamente aperta quando c'e già solo l'1% di carico, un utilizzo molto simile al sistema multiair, dove il lavoro della farfalla (fondamentale nei motori benzina, non nei diesel), viene svolto dalle valvole stesse tramite attuatori idraulici. Ad ogni modo, vorrei sentire dei pareri, soprattutto sulla mappatura, per avere anche la vostra opinione che di sicuro sara più ricca di esperienza della mia siccome e la mia prima auto... Un saluto a tutti! Mini One D ex75 ori_mod.zip
  3. Ciao a tutti!! Sono nuovo del forum ma vi seguo da un po' e a dire la verità la mia bella e tornata a correre grazie a buona parte dei consigli che ho potuto trovare qui. L'auto è una Mini (Ovviamente :cool: ) One D, immatricolata nel 2004 e proprio questo mese ha compiuto 12 anni, dunque ho deciso che fosse il momento di farle qualche coccola :mrgreen: . In precedenza apparteneva a mia madre che ci ha fatto appena 64000 Km, il primo intervento fatto è stato la sostituzione di un braccetto rotto per un dosso (anni e anni fa) finché non mi e preso il pallino di rimetterla a nuovo, ecco dunque l'elenco di ciò che e stato fatto alla vettura: Rimosso silenziatore centrale e terminale, lasciato invariato il kat che vorrei poi in un futuro sostituire con un 200 celle; Qualche ciclo di pulizia iniettori; Qualche ciclo di pulizia del sistema di aspirazione con "Sintoflon DSC"; Pulizia debimetro con "Meat&Doria M1" (effettuata proprio ieri dopo essere tornato a casa dal lavoro |072|); Filtro a pannello BMC; Dischi e pastiglie recenti (un paio di mesi di vita circa) Frizione nuova e cambio revisionato poiché quest'estate, nel mezzo di un incrocio, il pedale non è più tornato su per via della rottura del cuscinetto; Assetto a ghiera regolabile Technix (So che non è ai livelli Bilstein o simili ma per l'uso cittadino o comunque per ciò per cui serve a me penso vadano più che bene per togliersi qualche sfizio). Tutti questi interventi, tranne frizione, freni e assetto, sono stati eseguiti da me, gli altri da mio zio nella sua officina dunque penso siano affidabili |046| . Gli interventi che vorrei andare ad eseguire in un futuro relativamente prossimo sono: Montaggio boost controller per salire di qualche decimo di bar, siccome la mi versione e la 75CV dunque la gestione della WG e pneumatico o meccanico che dir si voglia, in modo che poi la mappatura possa essere eseguita su tali parametri rendendola ancora più ottimizzata e precisa; Mappatura della centralina. Per il resto, io mi chiamo Riccardo, ho 19 anni e amo i motori, faccio il programmatore, il chitarrista, qualche votla il DJ e sono mooooolto contento di entrare a far parte di questa community!
  4. Ciao a tutti! Dopo un mese di fermo causa metacarpo rotto, ho ripreso la mini che a quanto pare si stava per sgretolare... I problemi spuntati fuori sono: - Top Mount ant. destro letteralmente sfondato (è da un po' che è rotto), fa un rumore strano come di molla che s'impunta da qualche parte. - Top Mount anteriore Sinistro crepato, l'inizio della sua fine insomma... - Giunti anteriori lato cambio entrambi crepati, uno ha perso quasi compleatamente il grasso imbrattandomi tutto il reparto cinghie, questo perchè non immaginavo appena ripresa che stesse cadendo a pezzi... In un mese di fermo, le plastiche hanno degradato alla velocità della luce nonostante l'auto riposi al coperto in garage... Sono un po' abbattuto, l'imprecisione nella guida ora e abbastanza elevata... Ho anche altri problemi, come una gomma che in due giorni arriva a 0.8 Bar senza apparente motivo e parabrezza spaccato appena qualche giorno dopo aver ripreso il lavoro... Sembra che la mia Mini non abbia per niente gradito la mia mancanza |074| Ad ogni modo oggi vi scrivo perchè, per quanto ho letto in giro, sostituire i top mount non dovrebbe essere troppo laborioso... l'unico meccanico che c'e in zona si libera il 18 settembre ed io ho paura che il tutto si aggravi ulteriormente, quindi stavo pensando di sostituirli. Ho letto che fondamentalmente si tratterebbe di rimuovere il tappo, svitare l'ammo (Prima o dopo averlo compresso?), svitare il top mount, montare il nuovo e fare il processo inverso, mi sembra di aver capito che non dovrebebro servirmi chiavi dinamometriche per fare il lavoro... Tutto corretto? Chiedo perche in altre auto ho letto che e necessario rimuovere barre anti rollio, pignoni, cuscinetti... insomma, troppo da fare per farlo in una giornata da solo... Avendo una sospensione non allineata ho naturalmente problemi evidenti di convergenza, poiché la gomma anteriore destra e pressoché liscia mentre la sua vicina ha ancora un 40%, quindi appena fatto il lavoro e cambiate le gomme faro fare anche quella. So che purtroppo e un problema congenito quello dei supporti sospensione... io monto anche un assetto a ghiera a -4, perciò immaginavo che avrei accellerato il tutto... i nuovi supporti sono identici agli originali, mi sembra che siano anche della stessa marca (Lemforder), Non ho mai sostituito nessun silent block, ho letto che in queste situazioni può avere senso farlo anche se non ho particolare rumore sui dossi... eccetto quello del supporto chiaramente. Aggiungo al post che a giorni dovrei anche fare il tagliando poiche da poco ho superato i 100K Km, ho già preso il necessario per far tutto a casa comodamente, secondo voi c'e qualche accorgimento da prendere per via del kilometraggio? La guarnizione della testa non e mai stata cambiata, io ho il motore Diesel della Yaris per capirci, la distribuzione è a catena percio mi sembra che non sia necessario intervenire cosi presto, dovrei far fare la cinghia servizi e idroguida, che pero furono fatte due tagliandi fa, intorno a 55K Km. Lo sterzo è abbastanza duro, in particolare da quando ho messo l'assetto chiaramente, pero non sembrano esserci problemi di idroguida o simili, in movimento e fluido e per quanto possa esserlo nelle condizioni in cui è la macchina è preciso e trasmette le sensazioni dall'asfalto. Ho notato un altra cosa che pero mi ha allarmato qualche giorno fa... sulle frenate aggressive, l'avantreno come se poggiasse su qualcosa di morbido, come se le gomme si deformassero e si spalmassero sul terreno, pero l'auto frena bene e la pressione delle gomme e ok, si nota maggiormente se la frenata avviene in un curvone autostradale, sembra che il retrotreno non tocchi più dietro pattinando come sulle moto... Non saprei come spiegarmi meglio purtroppo,vi chiedo per quanto sia possibile capire, se secondo voi e normale questo atteggiamento da parte della vettura in frenata, non ho mai riscontrato vapour lock, ma non ho nemmeno mai impegnato cosi seriamente i freni... tutto l'impianto ha 14 anni come la vettura... non ci sono perdite di olio... Più persone mi hanno detto che comunque potrei avere le pastiglie bruciate per un surriscaldamento, vado spesso a fare giri in montagna essendo di Torino perciò è possibile... mi hanno detto di smontarle e con la raspa di rimuovere la patina liscia che si e creata per ristabilire l'attrito del materiale... proverò... Se secondo voi ci sono lavori da fare mi piacerebbe parlarne, chiaramente partendo dai più importanti, anche per questioni di budget... vorrei tenerla ancora quindi sto cercando di mettere a posto tutto e di tenere in ordine... In ogni caso, grazie in anticipo per l'attenzione e per l'aiuto |055|
  5. Ciao a tutti! Da poco ho fatto liberare lo scarico della mia One D R50 (75cv geometria fissa) suono stupendo, molto più simile ad un benzina di quando mi aspettassi, ora sono curioso pero di sapere se vale la pena di far fare il downpipe togliendo dunque il cat... Immagino già che le fumate nere aumenteranno ma al di la di questo, volevo sapere se c'e un effettivo incremento di prestazioni, o se la contropressione viene annullata completamente ritrovandomi ad avere un lag demenziale. Un'altra cosa che sarei curioso di sapere e se avrebbe senso montare un tubo, sempre "dritto", con un diametro lievemente più grande dopo aver mappato. Qualunque tipo di chiarimento, consiglio o magari esperienza diretta di tali modifiche sul piccolo 1.4 Toyota, sarebbe di sicuro un'informazione preziosa! Modifico un' attimo aggiungendo qualche piccola variazione alle mie richieste: Leggevo vecchie discussioni a riguardo e si, inquina, non e legale e tante brutte altre cose, dunque, parliamo di un 200 celle cosi non inquina, ed e legale (credo). La domanda e medesima, ne vale la pena? è sempre da prendere in considerazione che voglio prima fare tutte le modifiche possibili per poi avere una mappa non spinta "a bestia" ma comunque molto efficiente ed ottimizzata... Siccome non e proprio economico, vorrei sapere se è davvero il caso, bisogna contare anche che il mio kat ha 12 anni, dunque in ogni caso verrebbe sostituito con uno nuovo, magari di concorrenza, basta che non porti peggioramenti. Grazie in anticipo |046|
  6. Ciao a tutti! Possiedo una r50 ONE D su cui sto lavorando senza sosta ormai, ieri smontando il collettore di uscita della turbina, quello che va all'intercooler per capirci, ho notato che dentro alla turbina ci sono, anche se veramente in forma ridotta, dei residui nerastri oleosi, li ho rimossi con delicatezza e tra qualche giorno ricontrollerò la situazione. |010| Non vorrei sentirmi dire semplicemente "la turbina è andata" ma vorrei qualche altra delucidazione, ad esempio, il tubo che si inserisce sul collettore d'aspirazione appena prima della turba, trasuda DA SEMPRE una patina oleosa, non vorrei che fosse il responsabile di tale problema e che bastasse una semplice pulita di tale condotto. Aspetto qualche riscontro da parte vostra, fatemi spere se devo cominciare a piangere e se qualcuno lo sa, cosa sia quel tubo pre-turbina che arriva dalla testa del motore. Grazie in anticipo! |072|
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.