Jump to content

R53 non si avvia check engine + ELM accese


Recommended Posts

Ciao a tutti, settimana scorsa ho ritirato (con carro attrezzi) una R53 consapevole di qualche acciacco da sistemare. Mi è stata consegnata solo la "seconda chiave" (quella senza telecomando), ho quindi sostituito la batteria con una nuova (12.7V misurati prima del montaggio) - tralascio la questione acqua sotto la batteria che stagnava (ho asciugato meglio che potevo prima di posizionare la nuova) - quindi inserisco e giro la chiave nel quadro e le spie presenti sul contagiri che sul tachimetro centrale si accendono per poi spegnersi... tutte, tranne le due gialle sotto "check engine" e "EML" (e dato che è "spenta" ovviamente anche le spie rosse di batteria e olio vicine restano accese). Quindi se porto la chiave su avvio sente il chiaro e continuo rumore di avvio, "ciuv-ciuv-ciuv-ciuv" (sarò soprannominato così nel forum, già me lo sento) cadenzato regolarmente, come di un motore che vorrebbe partire, ma che non si accende. Al termine di un paio di tentativi che ho effettuato l'auto mi presenta sempre le luci gialle accese di "check engine" e "EML" (che non si sono mai spente).

Per precisazione, ho il tubo di aspirazione rotto quello che scende tra la scatola e il filtro aria e il volumetrico, credo non sia un problema per questo tentativo di avvio.

Ho fatto una diagnostica su ODB con uno strumento lettore di base che però non mi restituisce alcun errore (potrebbero essere anche stati cancellati in precedenza, non lo so).

Può essere il problema che ho letto in rete in cui l'EWS, a causa della batteria nuova o di un precedente tentativo di avvio con batteria scarica, si "disallinea" dalla centralina dell'auto e quindi non ne permette l'avviamento? Dovrei vedere l'errore, sì? O lo è già a display vedere check engine e EML fissi? L'elettrauto di fiducia che conosco da tempo mi ha detto che ha ancora "sbloccato" / resettato il CAS su BMW (sembra un problema simile) ma su mini non ha mai avuto occasione di affrontare tale problema.

Accetto consigli.

E inoltre colgo occasione per chiedervi cosa usate per avere una diagnostica più approfondita.

 

Grazie a per l'attenzione. Un saluto a tutti

 

Link to comment
Share on other sites

Lo strumento più facile per diagnosticare questo modello è INPA (che trovi nella sezione download assieme alle ediabas ed agli altri tools. Ti serve solo un cavo OBD K+DCAN e un vecchio pc (preferibilmente con Win XP).

 

Dovresti prima di tutto verificare che questa macchina monti le centraline originali (controlli il numero di telaio che restituiscono in diagnosi) e poi vai a leggere i vari errori per trovare qualche indizio. Un lettore di errori OBD generico spesso va a leggere i soli parametri della ecu motore, quando il problema potrebbe stare nell'EWS.

  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Ciao a tutti, ci tenevo ad aggiornarvi, dopo aver insistito con il mio elettrauto di fiducia, ieri ha collegato il suo strumento di diagnostica, e, ahimè (o meglio "bene direi") non dava alcun errore e alla schermata in tempo reale (dove vedi la risposta dei vari sensori) e girando la chiave nel quadro pareva tutto ok se non per la pompa di benzina che non si sentiva all'avvio, quindi ha provato a dare un paio di colpetti durante un tentativo di messa in moto e qualcuno credo che "abbia guardato giù". L'elettrauto ha detto che questo capita probabilmente per un difetto e il difficile avvio per il poco utilizzo (era ferma da tempo, 2 mesi almeno). Devo valutare di sostituirla?

Ora si passa alla sistemazione del motore (pulizia raffreddamento, candele, olio, filtri), poi un buon lavoro sugli interni e qualcosina sugli esterni, poi altre potenziali magagne con la parte sotto da analizzare una volta che sarà dal meccanico, quindi quando sarà presentabile posterò qualche foto sul forum.
Colgo occasione per chiedere se, con all'attivo "solo" poco oltre 117.000km, sia consigliato sostituire la catena di distribuzione e/o valutare una manutenzione al volumetrico o se per questo tipo di manutenzioni l'intervallo è "troppo presto". Inoltre, @77ONE mi dicevi che questo modello non ha le guarnizioni in teflon sul compressore, quindi suggeriresti di sostituire quelle presenti con il modello del "restyling"? Avrebbe qualche miglioramento in termini di durata / longevità? 
Buona continuazione a tutti e grazie del supporto.

Edited by teolo78
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ciao a tutti, ritorno dopo qualche giornata (purtroppo ho poco tempo la settimana da dedicare alla Mini).

Settimana scorsa l'ho portata fuori dal garage per muoverla (la prima volta) con qualche retro-prima-seconda. L'ho accesa dopo 1 settimana ferma dalla "prima accensione" con batteria nuova ed elettrauto che aveva aiutato "nell'avvio della pompa". Devo dire che come un orologio è entrata in funzione permettendo un ottimo avvio a freddo (a 7gg). Quindi, se come dice @cooper non è un difetto comune, per ora la lascio "in secondo piano" rispetto ai lavori di urgenza (comunque tengo valutata la questione, non vorrei essere frainteso) e mi dedico per ora alla questione termostato. Il liquido di raffreddamento è "arancione", e lo stesso colore è presente, poco, nella zona del termostato, e al breve giro nel piazzale della scorsa settimana, nonostante l'indicatore della temperatura fosse *credo* ordinaria (a metà), vicino al termostato ho visto del bagnato nella stessa area. Sotto tappo olio tutto pulito così come dentro (per quanto sia visibile ad occhio). Olio è al minimo. Auto non fuma bianco. Domani finalmente verrà un meccanico di fiducia a dare uno sguardo; vorrei capire con voi (dato che lui per quanto persona affidabile e onesto lavoratore non è un esperto di Mini) se possa andare bene per ora sostituire il termostato e lavare impianto di raffreddamento, quindi valutare in un secondo momento la guarnizione della testa (che immagino, se ha preso una scottata potrebbe essere stata interessata, anche solo leggermente) o se già che ci siamo, sia utile affrontare anche questo lavoro (al che, se non se la sentisse questo meccanico di fare questo lavoro, magari valuterei il lavoro da un esperto Mini).

 

Volevo inoltre chiedere: il termostato è un difetto conosciuto, immagino... è sostituibile con uno più affidabile? Cambiare l'involucro esterno con uno in metallo aiuterebbe? Inoltre, quali altri "difetti" dovrei a vostro avviso verificare se non per chilometraggio, per anzianità?

 

A voi, ringraziando come sempre in anticipo, lo spazio di una sempre utile risposta, l'arduo compito di un buon consiglio, sempre ben accettato.

 

Grazie

Link to comment
Share on other sites

OK grazie, quindi prendo un termostato nuovo.

Allego un paio di foto 🙂 ...che triste!

La vaschetta ha avuto un periodo difficile. L'altra foto è vicino al termostato, presumo.

La prima volta che l'ho aperto, ha emesso un soffio quindi immagino funzioni correttamente (fa solo un po' "schifo" a vedersi, è da pulire per bene).

Ciao grazie

 

photo_2024-03-20_14-00-32.jpg

photo_2024-03-20_14-00-31.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Ciao @cooper grazie per i preziosi consigli, che tu sappia, invece che la guarnizione della testa non potrebbe essere più probabile il radiatore dell'olio che potrebbe giustificare lo sporco nella vaschetta del circuito di raffreddamento e l'olio pulito? Nel caso lo fosse, ho visto che è in un punto un po' infelice se non smontando la ruota del passeggero: a tuo avviso si potrebbero capire problematiche solo osservandolo dall'esterno o in realtà il problema è tutto nella sua parte interna?

...grazie!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Di niente figurati, il radiatore olio dovrebbe essere solo attraversato dall'aria e non ha parti comunicanti con l'acqua, di solito e parlo da un punto di vista generale se ci sono tracce di olio o simili nella vaschetta è piu probabile che sia la guarnizione o la testa, non penso assolutamente sia questa nel tuo caso ma la guarnizione è un componente che potrebbe bruciarsi in qualsiasi auto e quindi la maggior indiziata.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ciao a tutti ragazzi, non volevo aprire un nuovo topic, se posso aggiungo qui.

Azionando il "menù segreto", riferendomi a questa lista trovata in rete:
"
1.0 Chassis number
1.1 Kilometer count
...
"


Ho notato che al punto "1.0" il numero di telaio, che coincide con le ultime cifre, mentre al punto "1.1" indica un valore di km di molto inferiore rispetto a quelli indicati nel contachilometri.

Secondo voi che motivazione potrebbe essere?

Oppure non è corretto il menù di riferimento?

Grazie a tutti

Link to comment
Share on other sites

Ciao, @77ONE grazie, ho altresì trovato su di un altro forum (estero) che quel valore dei km in realtà dovrebbe essere riferito all'ultimo allineamento della pressione pneumatici. Ho quasi pensato che fosse corretto perché aveva circa i miei km percorsi e nel menu questa persona che domandava aveva anche per questo un valore simile al mio... Magari è un qualcosa legato a dei service eseguiti in concessionaria... Oppure un assurdo caso di similitudine... Boh.

Grazie a chi potrà darci uno sguardo.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...